Patricia Urquiola

Biseta 2.0
progetto 2015

BIOGRAFIA
INTERVISTA

Biseta 2.0
multiplo d’autore 1/9

“Ispirata dai molteplici intrecci tipici del lavoro a merletto che le merlettaie eseguono con i fuselli, nodi e legature che si estendono in grandi superfici. Riprende così il concetto psicologico Gestalt che prevede un equilibrio tra figura e sfondo sottolineando la teoria che “Il tutto è più della somma delle singole parti”. L’occhio percepisce un contrasto di forme ambigue, create da campiture di piccole e diverse forme che vanno a creare nella totalità un disegno ben definito.
Il disegno di Patricia Urquiola è trattato con linguaggio di provenienza digitale ma si rifà a un soggetto classico e attuale come quello dell’Ortolano dell’Arcimboldo ripreso da Expo per interpretare il tema dell’esposizione: “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”. Giuseppe Arcimboldo nel 1587 ha dato vita più o meno alla stessa tecnica utilizzando piccoli elementi sconnessi per creare un immagine che presa nella sua totalità rappresenta qualcosa di chiaro e definito proprio come nella “La Biseta” ” Patricia Urquiola

 

PROGETTO
Autore progetto:
Patricia Urquiola
Produttore:
Comitato per la Promozione del Merletto
Realizzazione a cura di:
“Noi del tombolo” di Montano Lucino
Merlettaie:
Lago Tiziana, Luraschi Augusta, Panzeri Francesca,
Annoni Mariarita, Panzeri Francesca, Gini Maria Ilaria,
Casati Donata

INTERPRETAZIONE PROGETTO
Cartine: 
Colombo Mariarita

ESECUZIONE
Ore complessive realizzazione cartine e merletto:
400 h. 300 h. per volto + 100 striscie

CURIOSITA’ ESECUTIVE
Lavorazione del corpo centrale (il faccione) in un pezzo solo, su un tombolo che misurava cm 100si lavorava col tombolo o sul tavolo o su una sdraio, anche due merlettaie insieme.

DATI TECNICI

Dimensioni:
cm 140x140
Peso:gr 400
Materiale:

DMC nr. 80 rosa sfumato
Colori:
rosa sfumato
Forma:
Quadrata

Tecniche di lavorazione:
Merletto a fuselli
Punti:
½ punto, punto tela (biseta)
Finiture:
finizione a pè